Badia di Campoleone, l'ex abbazia diventa residence di lusso grazie agli affitti brevi

L’affitto breve diventa di lusso. È la formula di Italianway, società controllata da Sequor Capital che ormai è più che una start-up, e da tempo si è affermata nell’impresa di trasformare zone urbane dall’alto potenziale in soluzioni abitative di pregio da affittare in circostanze particolari.

L’ultima opera di Italianway è la trasformazione di Badia di Campoleone a Capolona, vicino ad Arezzo. Si tratta di una residenza storica sull’Arno, circondata da cinque ettari di boschi e giardini all’italiana, risalente nientemeno che al 972 e che in origine ospitava un’abbazia. Rasa al suolo nel corso dei secoli, fu poi ricostruita sotto forma di dimora sestinata a papi ed esponenti della nobilità fiorentina. Oggi ospita invece una struttura ricettiva di gran pregio, con camere da due e quattro persone e suite di lusso e prezzi che variano tra i 119 e i 199 euro a notte. La punta di diamante è l'appartamento della contessa, al primo piano, una camera da 250 euro a notte.

Riqualificare un borgo storico, una nuova sfida

"La gestione di un borgo antico è stata un progetto nuovo per noi, che fino ad ora abbiamo trattato solo appartamenti a Milano e in varie città della Liguria, - spiega l'ad di Italianway, Marco Celani. - I proprietari di Badia Campoleone cercavano però un nuovo gestore, dopo un'esperienza sfortunata, e abbiamo deciso di accettare la sfida visto il potenziale del luogo. Dapprima si trattava di un relais 4 stelle, che subiva però la concorrenza di altri hotel di lusso nelle vicinanze. Abbiamo perciò deciso per una formula alternativa, l'agriturismo "tre girasoli", con camere da vari prezzi per tutte le tasche e per tutte le esigenze".

Le camere al primo piano presentano affreschi antichi mentre quelle ai piani superiori, destinate un tempo al personale di servizio, si trovano appartamenti con bagno privato. Anche le scuderie e i granai sono stati trasformati in 14 appartamenti a cui non manca proprio nulla per sentirsi catapultati in un’atmosfera d’altri tempi. Nel verde che circonda il complesso, caratterizzato da coltivazioni ortufrutticole e botaniche, non mancano piscina, solarium e un bar ricavato in un padiglione ottocentesco, oltre a campo da tennis e calcetto e ristorante che serve piatti preparati con i frutti della terra a chilometro zero, che gli stessi ospiti possono raccogliere direttamente. La cappella sconsacrata è diventata una perfetta sala congressi per meeting e cerimonie.

Nuovi progetti in arrivo nelle Langhe e in Sardegna

Italianway si è già affermata nella gestione di affitti di appartamenti, tramite una piattaforma web a cui i property manager si possono connettere per gestire i propri immobili inseriti nel circuito. In particolare sono oltre 500 gli appartamenti tra la Lombardia (Milano in primis) e la Liguria. Nel 2017 il fatturato della società è stato di oltre 4 milioni di euro, ma l’obbiettivo è di chiudere il 2018 ad almeno 14 milioni di euro. Campoleone è il primo borgo antico scelto in Toscana, e si inserisce nel trend degli affitti brevi di lusso che costituiscono una richiesta vacanziera che resta di nicchia ma pare prendere sempre più piede per chi desideri una mini fuga da poche notti ma con tutti i comfort, per un’esperienza da veri nobili. "Fino ad ora Italianway ha trattato appartamenti per affitti dai 30 giorni in su, ma ora, dopo l'esperimento di Badia di Campoleone, stiamo valutando altri borghi antichi nelle Langhe e in Sardegna. Presto ci saranno novità", afferma Marco Celani.

La piattaforma Italianway, che in un certo senso si pone come alternativa ad altre come Air Bnb, punta a convogliare un’offerta di qualità - grazie anche alla partecipazione di una equipe di designer e di architetti che lavorano costantemente ai progetti di riqualificazione - che allo stesso tempo partecipi al rilancio di zone d’Italia che meritano attenzione per il proprio potenziale di bellezza e di esperienza di soggiorno. Il tasso di occupazione degli appartamenti, fanno sapere dalla società, è dell’84% per un soggiorno medio di 2, 5 giorni. Nel 2017 le presenze sono state oltre 70 mila.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here