Bologna trasforma la zona industriale

Tra via delle manifatture e via stalingrado 110mila mq di capannoni in disuso vedranno presto una vera rivoluzione. Ceduti alla Regione, i sette padiglioni della Bat manifattura tabacchi ospiteranno il cuore della nuova economia: università, enti di ricerca, aziende. Lo chiamano tecnopolo, ce ne saranno altri nove in regione

I settori chiave della nuova area saranno meccatronica, scienze della vita, biomedicale. Un esempio sarà il progetto Dexmart con cui Claudio Melchiorri, 49 anni, docente di Robotica industriale, sta mettendo al mondo un cameriere elettronico

Il motore del progetto è stata l'università di Bologna, che dal 2004 ha rinnovato completamente il proprio modo di finanziarsi, puntando ai fondi europei attraverso l'eccellenza

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here