Case in luoghi estremi: piccole abitazioni per sopravvivere ai cambiamenti climatici

Le situazioni climatiche estreme rappresentano una grande sfida per gli architetti, perché, oltre ai soliti problemi relativi alla progettazione della casa, devono vedersela con luoghi scoscesi inaccessibili, esposti al vento, alla neve e al freddo intenso.

Con il cambiamento climatico come tema, la Harvard University nel 2014 ha lanciato una sfida: gli edifici come rispondono agli ambienti ostili dove presumibilmente si troveranno a vivere le future generazioni?

Il risultato è stato una ventina di minicase ideate tanto da studenti come dai più famosi studi di architettura in tutto il mondo. Alcune sono già diventate realtà, come quella della ditta slovena Ofis Arhitekti che si trova sulle Alpi.

Questi sono i progetti più importanti:

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here