Case vacanza al lago, mare e montagna: i prezzi dal 2009

Le case vacanza restano un buon affare: i prezzi sono in calo nelle località di mare, lago e montagna. La fotografia di Tecnocasa

Case vacanze, prezzi giù di oltre un terzo in 10 anni

Secondo l’ufficio studi Tecnocasa, nella prima parte del 2019 i prezzi degli immobili ad uso turistico sono ancora scesi rispetto al semestre precedente: -0, 3% nelle località di mare, -1, 9% in quelle di montagna e -0, 2% in quelle di lago. Rispetto al 2009 le variazioni totali dei prezzi delle abitazioni nelle località di mare sono state del -37, 5%. Percentuale simile (-34, 4%) per la montagna mentre per le zone di lago il calo è stato del 25, 6%.

Prezzi case vacanze al mare

Per quanto riguarda le zone marittime, nei primi sei mesi dell’anno le performance migliori sul fronte delle quotazioni immobiliari spettano all’Emilia Romagna (+2, 3%) e alla Sardegna (+0, 3%). La Puglia invece registra un -1, 6%, la Sicilia un -1, 4%. Si conferma la presenza di acquirenti stranieri, in particolare in Liguria, in Sicilia ed in Campania.

Prezzi case vacanza al lago

Nelle località sul lago di Garda quotazioni sostanzialmente stabili (+0, 4%): la sponda bresciana chiude con prezzi invariati, mentre il versante veronese registra un +0, 9%. Per le tipologie ubicate sul lago di Garda si conferma l’interesse all’acquisto da parte dei turisti tedeschi. Cresce l’attenzione degli stranieri anche per il lago di Iseo, che chiude i primi sei mesi dell’anno con una diminuzione dei valori dell’1, 7%.

Prezzi case vacanza in montagna

Nelle località di montagna diminuiscono dell’1, 9 % i prezzi delle abitazioni. La contrazione più forte si è avuta in Abruzzo (-6, 3%), a seguire la Valle d’Aosta con -2, 4%, mentre è il Piemonte la regione che ha avuto la contrazione dell’1, 0% attribuibile sostanzialmente alle località minori. Stabili i prezzi delle località del Trentino Alto Adige.

Case vacanza, comprano coppie e famiglie

Chi acquista una casa vacanza? A comprare sono soprattutto persone d’età compresa tra 45 e 54 anni (29, 5%), a seguire chi ha tra 55 e 64 anni (27, 7%) e tra 35 e 44 anni (20, 1%). Si tratta soprattutto di coppie (49, 7%) e famiglie (35, 3%). Percentuali simili si registravano anche nel primo semestre del 2018.

Case vacanze, trilocale il preferito

La tipologia preferita da chi compra la casa vacanza è il trilocale con il 35% delle transazioni, seguita dalle soluzioni indipendenti e semindipendenti con il 25, 9% delle scelte. Bene anche il bilocale che rappresenta il 25, 3%.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here