Cedolare secca, il 30 novembre scade la seconda rata

Il prossimo 30 novembre scade il termine ultimo per il pagamento della seconda rata della cedolare secca sugli affitti, l'aliquota unica sui redditi da locazione. Per chi ha scelto questa forma impositiva, invece dello storico calcolo irpef, scattano le novità nel caso in cui il contratto sia stato modificato dal 1º giugno al 31 ottobre 2011

Per qualcuno la seconda rata sarà la differenza con l'acconto già versato a giugno, mentre per chi ha scelto l'aliquota unica solo di recente si tratterà di un pagamento unico. Nella causale di pagamento bisogna inserire, nel primo caso, la dicitura "acconto seconda rata"; nel secondo caso "unica soluzione". Si paga in un'unica soluzione per i contratti regisstrati con opzione della cedolare secca dopo il 31 maggio

Ricordiamo che i proprietari che scelgono la cedolare secca devono inviare la comunicazione all'inquilino e che, come conseguenza, non si applicano gli aggiornamenti istat

Notizie relazionate:

La cedolare si paga online

Agenzia del territorio e cedolare secca: istruzioni per l'uso

L'aliquota fissa può riguardare anche solo un periodo dell'anno

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here