A chi conviene la crisi dell'euro? attenti agli interessi usa

Il wall street journal, il quotidiano economico più importante degli usa, da alcuni giorni
Attacca pesantemente l'economia italiana
, Dopo averlo fatto con quella spagnola, e prima ancora con portogallo, grecia e irlanda. Adesso secondo il giornale la nostra economia sarebbe morta e avrebbe bisogno di un riscatto. Ma siamo sicuri che tutto quanto arrivi dagli usa sia scritto in buona fede?

Non è infatti un mistero che fin dalla sua creazione l'euro non piacque a tutti. E non stiamo parlando degli antieuropeisti nostrani, ma di quelli statunitensi. L'europa unita, infatti, è la prima Potenza economica mondiale, per pil, export e soprattutto ha un debito nettamente inferiore a quello degli usa

Gli attacchi ai debiti nazionali, se si emettessero gli eurobond, finirebbero in un minuto, in quanto il debito complessivo europeo rispetto al pil ha dei numeri migliori degli stati uniti: gli usa hanno infatti un indebitamento pari al 114, 32% del pil, gli stati uniti d'europa si fermerebbero all'82, 5%

La crescita annuale è simile (+1, 5% per l'europa, +1, 7% per gli usa). Ma soprattutto gli stati uniti d'europa vanterebbero una popolazione di 502milioni di persone, contro i 313 degli usa e sarebbero davanti anche in quanto a valore dell'export: 1.914 miliardi di dollari, contro 1.473

Siamo sicuri di voler buttare tutto questo capitale?

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here