Come potrebbe essere il nuovo stadio di San Siro, i due progetti in gara

Le luci a San Siro potrebbero non essere più le stesse. Da poco, infatti, sono stati presentati ufficialmente i progetti per il rifacimento della Scala del Calcio, uno degli stadi più famosi di tutto il mondo.

Inter e Milan hanno reso noti i due progetti finalisti per il nuovo stadio di San Siro. Ma, è bene specificare, l’ultima parola spetta sempre al Comune di Milano, che è chiamato a esprimersi in merito entro il 10 ottobre, riconoscendo o meno la pubblica utilità del progetto. In caso di parere positivo, poi, dovrebbero essere i due club a dover scegliere la proposta vincitrice.

I progetti sono firmati del consorzio italoamericano Manica-Cmr Sportium e dagli americani di Populous.

Il progetto di Manica-Cmr Sportium

La prima proposta punta sull'impatto forte di due anelli che si intrecciano e che, come ha spiegato l’architetto statunitense David Manca, rappresentano Inter e Milan, rivali sul prato ma unite nel progetto del nuovo stadio di San Siro.

La struttura, dallo stile abbastanza classico, è ovale. Spiccano i due anelli, i cui pannelli possono illuminarsi a seconda delle occasioni: rosso quando giocherà il Milan, blu per l’Inter. Oltre allo stadio, fa parte del progetto tutto il nuovo distretto: 10 ettari di giardini con un grande parco al centro.

Il progetto di Populous

Il secondo progetto, realizzato dallo studio Populous, già dal nome scelto svela la sua anima: si chiama La Cattedrale ed è ispirato al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele. E infatti dovrebbe una vera e propria galleria in cui sorgeranno bar e ristoranti, un parco urbano e spazi comuni a disposizione del quartiere.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here