Come scrivere un curriculum efficace e quando mandarlo

Distinguersi è la parola d’ordine, soprattutto quando si cerca un lavoro e si invia il proprio curriculum vitae. Bisogna poi essere brevi, chiari e concisi. Ma non solo. E’ importante scegliere anche il giorno più adatto e l’ora migliore per inviarlo.

Quando mandare il curriculum

Secondo gli esperti del recruitment, è preferibile mandare il proprio curriculum vitae tra il martedì e il mercoledì e nelle prime ore della mattinata, quando i selezionatori prestano maggiore attenzione alle email e non devono recuperare la posta o le richieste della settimana precedente e del weekend.

Curriculum vitae e lettera di presentazione

Per quanto riguarda il contenuto del curriculum, è importante che questo sia ben strutturato e accompagnato da una lettera di presentazione sintetica. Quest’ultima deve rispondere in modo chiaro alla domanda “perché sono la persona giusta per questo lavoro?” e deve convincere chi legge a desiderare di conoscere la persona descritta.

Curriculum vitae cosa scrivere

Non bisogna essere prolissi, ma brevi e concisi, ed è importante evidenziare solo i momenti più significativi e importanti della carriera. Non serve inserire tutte le esperienze svolte o tutti gli obiettivi raggiunti, di questo eventualmente si potrà parlare durante il colloquio. Il curriculum vitae non deve andare oltre le due pagine.

E’ opportuno evidenziare gli aspetti che rendono perfetti per una determinata azienda o per una data posizione ed elencare anche le caratteristiche personali che completano e arricchiscono le competenze. Tutto questo, però, bisogna farla con onestà, senza mentire.

Ultimo, ma di certo non per importanza, bisogna prestare estrema attenzione all’ortografia e bisogna rileggere quanto si è scritto. In caso di errori di grammatica o ortografia, infatti, il curriculum può essere cestinato e far saltare la possibilità di ottenere il colloquio.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here