Comunicazione spese di ristrutturazione del condominio, la scadenza del 28 febbraio

Il 28 febbraio 2019 scade il termine entro il quale fare la comunicazione delle spese di ristrutturazione del condominio. Ecco alcune cose da sapere.

Con il provvedimento del 6 febbraio 2019, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le indicazioni in merito alla comunicazione delle spese di ristrutturazione effettuate nel condominio. Interessati alla scadenza sono gli amministratori di condominio e i soggetti obbligati alla comunicazione delle spese detraibili (asili nido, veterinari e università).

Gli amministratori di condominio devono comunicare all’Anagrafe tributaria i dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

La comunicazione deve essere effettuata utilizzando il servizio telematico Entratel o Fisconline, in relazione ai requisiti da essi posseduti per la trasmissione telematica delle dichiarazioni, utilizzando i software di controllo e di predisposizione dei file messi a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate. Gli enti possono avvalersi anche degli intermediari abilitati (D.P.R. n. 322/1998, articolo 3, commi 2-bis e 3).

Il termine entro il quale effettuare la comunicazione è il 28 febbraio 2019. All’interno del file telematico bisognerà indicare i dati delle spese sostenute al 31 dicembre 2018.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here