Crolla la vendita di case negli usa. Tremano i mercati

Come abbiamo scritto ieri, il mercato immobiliare degli usa mostra 15 allarmanti sintomi di un imminente collasso. Come se non bastasse sono arrivati i dati delle vendite di case di seconda mano nel mese di luglio, un sonoro meno 27%. La fine degli aiuti fiscali per l'acquisto di una casa si fa così sentire nel modo peggiore e i mercati internazionali tremano un'altra volta

Il numero di case di seconda mano vendute è il più basso da dieci anni. Il mercato è asfissiato da un'offerta che non sa come assorbire, mentre la domanda crolla senza scampo. Ci si attendeva del resto cifre negative, ma non a questi livelli, secondo quanto dichiarato dalla nacional association of realtors

In confronto col luglio del 2009 i prezzi sono persino aumentati dello 0, 7%. Questo è un altro dei motivi della follia su cui si è incamminata il mercato immobiliare usa. Mentre cresce la disoccupazione e i sequestri per morosità il circolo vizioso dell'ascesa dei prezzi non si riesce a interrompere

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here