Di Pietro è finito dopo l'inchiesta di report? e grillo lo lancia al quirinale

Dopo la clamorosa
Puntata di report sulle 56 case di Antonio di Pietro
L'ex magistrato è diventato uno dei temi principali tra le conversazioni degli italiani. Si trova infatti nel suo momento peggiore, in cui il suo partito, l'Italia dei valori, si è spaccato sulla figura del leader. Ma nel bel mezzo della tempesta ci pensa beppe grillo a lanciargli un salvagente. La proposta è niente di meno che "di Pietro al quirinale"

L'intervista a di Pietro, il fatto quotidiano

Il primo atto del nuovo inedito duo, è venuto dall'ex magistrato: "mediaticamente siamo morti, siamo isolati, speriamo nei nostri elettori". L'Italia dei valori, dopo l'inchiesta di report, potrebbe infatti crollare, in virtù proprio della propria spinta giustizialista. Già in Sicilia le prime avvisaglie, con il partito fuori dal parlamento

Rispetto al suo patrimonio immobiliare, di Pietro ammette gli errori e chiede scusa, anche se assicura di aver fatto tutto per il bene del partito e non per l'arricchimento personale

Il post di beppe grillo: di Pietro presidente della repubblica

L'inedita difesa arriva dal comico genovese, fondatore del movimento 5 stelle. "Di Pietro ha commesso degli errori ma lui soltanto in parlamento ha combattutto il berlusconismo, l'uomo ha un caratteraccio, non ascolta nessuno, ma è onesto"

Dopo aver ricordato il suo ruolo come promotore del referendum contro il nucleare e le critiche isolate al lodo alfano contro lo stesso napolitano, grillo lo propone come unico possibile futuro presidente della repubblica

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here