Ed Sheeran, "Do" di petto nel "real estate": è proprietario di 22 immobili in Gran Bretagna

Ed Sheeran dà il La nel mondo immobiliare. Il cantante britannico è ormai diventato uno dei musicisti più famosi del pianeta: ha venduto 15 milioni di copie con i suoi tre album vincendo quattro premi Grammy e sei Billboard.

I suoi concerti fanno il tutto esaurito e gli hanno fatto guadagnare ben 380 milioni di euro. I suoi traguardi in campo musicale gli hanno permesso di creare un patrimonio immobiliare costituito da ben 22 proprietà. Un capitale che ha deciso di investire in parte nel mattone.

Tra gli ultimi acquisti del britannico, di 28 anni, ci sono due case situate al lato della sua dimora londinese (valorata in oltre 20 milioni di euro) per evitare le lamentele dei vicini. Inoltre ha acquistato l'appartamento che si trova sopra a un bar di sua proprietà, a Notting Hill, per evitare che il rumore del locale diventasse un problema.

Secondo il Daily Mail, il cantante britannico ha speso più di quattro milioni di euro tra le due proprietà contigue e il piccolo appartamento. Gli ultimi acquisti gli hanno permesso di raggiungere un impero immobiliare costituito da 22 proprietà, che a fronte di una spesa di 50 milioni di euro ha un valore stimato di 90 milioni di euro.

Il lungo elenco di proprietà immobiliari della stella britannica comprende anche due appartamenti a Shoreditch, considerato uno dei quartieri di moda a Londra (costati quasi 2 milioni di euro), sei appartamenti a Hammersmith, un quartiere artistico a ovest di Londra, acquistati per quattro milioni.

Inoltre è proprietario di tre case a Holland Park, per il valore di otto milioni, e due case nell'agiato quartiere di Chiswick per circa quattro milioni. Lo scorso anno ha acquistato una casa e un ristorante a Notting Hill per più di 20 milioni, oltre a quattro proprietà nella sua fattoria di Suffolk, una contea ubicata a est del Paese e al nord di Londra, valorata in tre milioni.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here