Francia, la nuova ici che preoccupa gli italiani

Una scure si abbatte sulla francia, ma soprattutto sugli italiani: una tassa sulla casa per i non residenti, una specie di ici sulla seconda abitazione voluta da sarkozy e calcolata in base al valore catastale. Stangata in arrivo per gli italiani in costa azzurra

In vigore a partire dal 2012, la nuova imposta, votata dal parlamento francese nei giorni scorsi, la nuova tassa colpirá tutti i cittadini di altre nazionalità (e francesi non residenti) che hanno una seconda casa nell'esagono, pari al 20% del valore catastale dell'immobile

Così sarkozy non scontenta nessuna classe fiscale francese e non fa impennare il deficit. Ad essere colpiti saranno soprattutto italiani ed inglesi. Questi ultimi posseggono la metà delle 360mila case di proprietá degli stranieri in francia

Al secondo posto, invece, gli italiani, che possiedono 100mila case, tra parigi, costa azzurra, e in localitá sciistiche come chamonix, tigne e megève

Secondo gli esperti questa nuova tassa avrá delle conseguenze sul mercato immobiliare. Qualche agenzia ha già allertato i propri clienti sulla nuova imposta e molti vedono nella misura di sarkozy una sorta di supruso naziolista consumato con l'arma fiscale

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here