Gli edifici più strani e curiosi nati dalla fantasia di alcuni magnati cinesi (Fotogallery)

Se poteste progettare un edificio a vostro piacimento, che forma gli dareste? Quando il denaro, l’ambizione e il desiderio di protagonismo sono nella stessa formula, se si guarda al mattone il risultato in genere è una grottesca opera di ingegneria che sembra uscita da un film di fantascienza. In Cina, in particolare, la combinazione di questi fattori talvolta viene amplificata al punto che alcune costruzioni possono essere considerate – senza paura di venir smentiti – tra gli edifici più brutti del mondo.

I grandi magnati cinesi hanno dimostrato di essere tanto ricchi quanto fantasiosi. Tra gli ultimi bisogna ricordare Liu Dejon, fondatore di NetDragon Websoft, che ha investito 97 milioni di dollari (circa 87 milioni di euro) per costruire un edificio a forma di "Enterprise", la nave spaziale di Star Trek, per la sede della sua società.

Un edificio che è la prova del fatto che gli imprenditori cinesi non sembrano tener di gran conto l’opinione del loro presidente, Xi Jinping. Alla fine dello scorso anno, il presidente ha infatti chiesto di porre fine alla realizzazione di queste “strane opere architettoniche”. Di seguito alcune delle opere più stravaganti.

L’Enterprise cinese

Il fondatore di NetDragon Websoft ha dovuto chiedere il permesso al produttore di Star Trek (la Cbs) per realizzare un edificio a forma di Enterprise. Ne è nato un gigante di cemento di sei piani, lungo 260 metri e largo 100 metri.

Pantaloni giganti

La sede della televisione centrale della Cina è un altro esempio di costruzione esagerata. Soprannominata “pantaloni giganti”, si trova nella parte moderna della città di Suzhou. L’area è in netto contrasto con le case e i templi in stile tradizionale che caratterizzano la città.

Voglia di un drink?

Per trovare una delle costruzioni più stravaganti bisogna spostarsi a Yibin, nella provincia di Sichuan. L’aspetto del quartier generale della società Wuliangye Yibin fa capire di cosa si occupa l’azienda. L’edificio ha infatti la forma di una bottiglia di Wuliangye, il famoso liquore cinese a base di mais, grano e riso.

Sempre con il segnale

Un altro edificio molto particolare si trova a Kunming, capitale della provincia meridionale dello Yunnan. Si tratta di un enorme telefono, i cui tasti sono le finestre degli uffici. E, come se non bastasse, c’è anche una mano che spunta dal lato e che tiene il dispositivo. Alcuni abitanti del posto, scherzando, dicono che il dispositivo dovrebbe essere aggiornato e sostituito con uno smartphone.

Una moneta smaltata

L’edificio Fangyuan, nella città di Shenyang, non ha la forma di una bottiglia e neppure di un telefono, ma ciò che rappresenta potrebbe servire per acquistare entrambi. Il suo nome, letteralmente, significa “quadrato e rotondo”, un nome che descrive il complesso di uffici, la cui facciata sembra un’antica moneta cinese.

Le ciambelle donuts come fonte di ispirazione

L’architetto italiano Joseph di Pasquale è il responsabile di un’altra costruzione sferica che Homer Simpson sicuramentre morderebbe con piacere. L’architetto ha infatti dato vita a una struttura a forma di enorme ciambella di ferro e cemento a Guangzhou dove hanno sede due società: il gruppo Guangdong Hongda Xingye e GDPE Guangdong Plastic Exchange.

Trio di giganti

L’hotel Tianzi, a Pechino, non è da meno. Considerato in varie occasioni l’edificio più brutto del mondo, questa enorme costruzione ha la forma di tre imponenti divinità che guardano i passanti dal cielo.

Dentro un uovo

Pechino è la sede della più grande impresa di costruzioni della Cina, Soho Group. L’edificio che ospita l’azienda è caratterizzato da tre parti che assomigliano a enormi uova. Secondo la rivista Forbes i responsabili dell’impresa, gli imprenditori Pan Shiyi e Zhang Xing, sono stati i più ricchi del Paese nel 2012.

Questi sono solo alcuni esempi, perché per quanto il presidente cerchi di scoraggiare la realizzazione di queste strane opere, sembra impossibile porre fine al desiderio dei grandi magnati di lasciare una originale e milionaria prova architettonica del loro patrimonio.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here