Gli stati uniti e la bolla: ecco come si salva un mercato immobiliare

Secondo la maggior parte degli analisti del settore il mercato immobiliare usa è guarito. Ci ha messo cinque anni e ha comportato un drastico calo dei prezzi, un gran numero di pignoramenti e il crollo del sistema finanziario che lo supportava. Ma senza gli interventi della federal reserve le cose sarebbero andate anche peggio

Il segnale di inversione di tendenza è stato dato ufficialmente: si può investire nuovamente nel mercato statunitense. Secondo serge pizem, gestore del fondo di investimento axa wf optimal income, il taglio ai tassi di interessi voluto dalla fed - al livello minimo, tra lo 0 lo 0, 25% - è stato certamente l'aiuto principale dato al settore

Inoltre la fed è intervenuta in modo diretto, acquistando milioni di dollari di cedole ipotecarie dei cittadini statunitensi e assicurando loro una copertura dopo lo scoppio dei mutui subprime. Come se non bastasse la federal reserve non ha indicato un limite nel sostegno ai mutui. Gli aiuti di stato hanno infatti un pericolo: quando stanno per finire creano il panico

Per questa ragione i maggiori fondi di investimento stanno tornando a guardare con interesse il real estate usa. Nessuno si aspetta che i prezzi aumentano, ma per lo meno rimarranno stabili per un po', dopo cinque anni di diminuzioni a volte clamorose

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here