Gli usa hanno già dimenticato la lezione: il mattone è ancora una volta l'investimento preferito

Dice un vecchio adagio che "chi non apprende dagli errori del passato, è destinato a ripeterli". E sembra proprio che sia la verità: dopo sette anni e sette milioni di pignoramenti, gli americani tornano a considerare il mattone il miglior investimento possibile, anche prima dell'oro, delle azioni, dei depositi e dei buoni

Sembra che l'esperienza più dura dal crack del 1929 non sia servita poi a molto. Il 30% delle persone intervistate dal centro studi gallup ritiene che comprare una casa sia il miglior investimento per il futuro, cinque punti di percentuale in più rispetto a un anno fa e 11 punti in più rispetto al 2012

Nonostante l'esistenza di oltre 9 milioni di mutui sommersi, in cui l'importo del prestito è maggiore del valore attuale della casa, gli statunitensi credono nuovamente nel mattone, più che nella azioni (24%) e nell'oro (24%), la cui popolarità è caduta dieci punti in appena due anni e appena 25 punti dal 2002

Il mattone è l'investimento preferito dai piccoli e grandi investitori, quelli che hanno 30.000 dollari o più sul conto, mentre l'oro è la scommessa più popolare tra chi non possiede tale cifra

La ragione di questo cambio di rotta risiede, secondo gallup, nelle migliori condizioni economiche e ai prezzi ragionevoli degli immobili, in confronto a ciò che si è vissuto negli anni precedenti all'esplosione della bolla immobiliare, un fatto che ha provocato ottimismo tra i cittadini americani pronti a lanciarsi alla caccia del mattone

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here