I 10 peggiori consigli che ti possono dare gli amici su come gestire il tuo nuovo business

Al giorno d’oggi diventare imprenditori, mettere in piedi un proprio business, sembra essere la via d’uscita alla crisi dominante. Quando si decide di avviare un'attività e non si ha molta esperienza, si fa inevitabilmente tesoro di tutti i consigli ricevuti. Ma bisogna saper distinguere, perché – a volte – anche gli amici possono farci cadere in qualche trappola. Ecco le frasi a cui bisogna fare attenzione

1 – “però, che buona idea hai avuto!”: trascorrendo una serata con gli amici può capitare di parlare della propria idea e di ricevere commenti entusiasti. Peccato che nessuno suggerisca una visita all’ufficio brevetti o anche una semplice ricerca su google per verificare che la trovata non sia già sul mercato

2 – “funzionerà di sicuro”: il primo errore che si può fare è lanciare il proprio business senza prima aver analizzato con attenzione tutti i punti critici

3 – “chiedi un finanziamento, è il momento buono”: nessuno regala mai il denaro. Pensare questo vuol dire essere ingenui e per lanciare un’attività bisogna essere tutto tranne che ingenui. Se si ha intenzione di chiedere un finanziamento, è bene avere Chiara l’idea di quello che si vuol fare. Questo significa redigere un “business plan” che sia realistico e di cui ogni punto sia ben ponderato

4 – “fatti aiutare dai familiari”: affari e famiglia andrebbero tenuti ben separati. Perché quando si tratta di successi si rimane uniti, ma se all’orizzonte cominciano a profilarsi dei fallimenti, il rischio è perdere tutto d’un botto famiglia e attività

5 – “quando parti, chiamami: ti darò una mano”: il momento è arrivato, l’attività è in piedi. È giunta l'ora di chiamare tutti quegli amici che avevano promesso di entrare in gioco. Ecco, niente di più sbagliato. All’improvviso, infatti, si sono dileguati tutti

6 – “assumi mio figlio, è un esperto di social network”: iniziano le richieste di favori, ma è il figlio di un amico e ti fidi. Salvo poi scoprire che l’esperto di social network non ha mai visto un computer nella sua vita, a quel punto come liberarsene?

7 – “ho un locale che ti lascerà a bocca aperta”: il posto in effetti è bello, ampio e luminoso. Così decidi di affittarlo, ma senza aver fatto alcuno studio di mercato. Solo dopo scopri che, commercialmente parlando, la zona è completamente morta

8 – “non aver timore, comincia alla grande”: questo è uno dei consigli peggiori che si può ricevere. Un cospicuo investimento iniziale è infatti difficile da recuperare in tempo ragionevole. Il rischio quindi è dover chiudere per non essere stati in grado di ripagare il debito con la banca

9 – “non massacrarti di lavoro, la tua idea andrà comunque alla grande”: sbagliato. Quando si avvia un’attività, il lavoro è tanto. Molto più del normale. Solo così si può mandare avanti con successo “una grande idea”. È necessario ricordarlo

10 – “ora che stai guadagnando bene, puoi cambiare la macchina”: supponiamo che l’idea funzioni e che consenta buoni guadagni. Il desiderio di acquistare ciò che si è sempre desiderato è difficile da tenere a bada. Ma attenzione, bisogna sapere pianificare e prevedere eventuali crisi, solo così si possono evitare brutte sorprese e si è sicuri di non mettere a rischio il proprio business

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here