Il 36,6% di chi accende un mutuo diventa proprietario di casa dopo 30-40 anni

Poter definirsi proprietari di una casa? un sogno, o forse al giorno d'oggi una chimera. E per raggiungere l'ambito traguardo la maggior parte delle volte è necessario accendere un mutuo. Un primo passo di una strada molto lunga, che in media dura tra i 30 e i 40 anni. Solo allora, molti, giungono finalmente in possesso dell'abitazione tanto faticosamente acquistata

Secondo quanto riferito dall'osservatorio mutui online, nel mese di febbraio 2014 il 36, 6% dei richiedenti ha preferito una durata del mutuo tra i 30-40 anni. L'osservatorio ha anche evidenziato che in Italia la percentuale dei richiedenti che fa domanda di mutuo per sostituzione e surroga è passata dal 13, 3 del secondo semestre 2013 al 20, 3 del mese di febbraio 2014; mentre il 65, 1% delle richieste di mutuo sono motivate dall'acquisto della prima casa, il 7, 9% dall'acquisto della seconda casa

È stato sottolineato anche che nel mese di febbraio 2014 l'importo medio dei mutui erogati è pari a 125.231 euro, in leggera crescita rispetto al secondo semestre del 2013, e che a livello di localizzazione geografica si mantengono i valori delle precedenti rilevazioni con il 39, 2% delle richieste provenienti dal nord Italia, il 37, 2% dal centro, il 15, 8% dal sud e il 7, 8% dalle isole

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here