Il comune di Firenze apre un fondo per i mutui alle coppie giovani

Il Comune di Firenze ha costituito un Fondo di garanzia per il sostegno nel pagamento del mutuo a 100 giovani coppie, sposate o conviventi. Il bando, che fa riferimento a bandi analoghi adottati dalla Regione Toscana, è aperto anche alle coppie gay che vivano insieme. Il bando, fa sapere l'amministrazione comunale, è gia' stato messo a punto e sarà pubblicato questa settimana

Palazzo Vecchio stanzia 250 mila euro per un fondo di garanzia a sostegno del pagamento dei mutui per le giovani coppie non escludendo dal bando nemmeno le coppie conviventi o di fatto e quelle gay. Naturalmente la Curia si arrabbia e crea il primo scontro col sindaco renzi. "Tenendo conto della ristrettezza delle risorse per le politiche sociali, ci si aspetterebbe un aiuto e una promozione a favore della famiglia fondata sul matrimonio, quella che la Costituzione tutela" ha detto l'arcivescovo Betori

Il fondo di garanzia costituito dal Comune prevede una copertura delle rate di mutuo per un massimo di 10.000 euro e per una durata di 10 anni alle 100 giovani coppie inserite nella graduatoria che si dovessero trovare in difficoltà economica

Il bando è rivolto a coppie i cui componenti non superino i 35 anni di età conviventi da almeno 3 anni che abbiano acquistato da meno di 12 mesi o che acquisteranno entro 9 mesi dalla pubblicazione una casa a Firenze secondo l´assessore alla casa Claudio Fantoni. "Nessuna discriminazione, vogliamo riportare i giovani in città promuovendo una seria politica della residenza"

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here