Il governo irlandese introduce una patrimoniale sulla casa

Il governo irlandese ha approvato una patrimoniale sulla casa che entrerà in vigore a partire da luglio 2013. La nuova imposta colpirà soprattutto proprietari degli immobili con un valore superiore al milione di euro che dovranno pagare ogni anno lo 0, 25% del valore del bene, mentre per il resto dei proprietari l'imposta sarà pari allo 0, 18%

Il ministro delle finanze michael noonan ha annunciato che chi acquisterà un immobile nel 2013 sarà esentato dal pagamento della tassa fino al 2016, mentre i vecchi proprietari dovranno stabilire loro stessi il valore della proprietà, seguendo delle direttrici stabilite dal governo. Secondo gli economisti, l'introduzione di questa patrimoniale dovrebbe scongiurare il pericolo di una nuova bolla immobiliare

Ciò nonostante l'annuncio ha già sollevato un vespaio di polemiche, relative alla sua concreta applicazione e alla preoccupazione che questa nuova tassa contribuerà a creare maggior miseria tra i proprietari immobiliari. La maggior parte dei proprietari di casa in irlanda infatti vivono in negative equity, ovvero in case che si sono svalutate nel corso degli anni e il cui valore attuale è inferiore al prezzo pagato per acquistarle

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here