Il governo Renzi e il mercato immobiliare? il bilancio (impietoso) di Confabitare

Cosa ha fatto concretamente il governo Renzi per l'immobiliare in più di un anno di lavoro? A fare un bilancio, in una lettera aperta al presidente del Consiglio, è il presidente nazionale di Confabitare, Alberto Zanni. L'analisi evidenzia più luci che ombre di un esecutivo che poco o nulla ha saputo fare per alleggerire il gioco fiscale sui proprietari, mentre l'unica nota positiva viene dall'operazione di Quantitative Easing decisa dalla Bce

In primis, Zanni punta il dito contro l'aggravio fiscale ai danni dei "malcapitati" proprietari degli immobili, schizzato a 40 miliardi. "E anche nel 2015 siamo qui a districarci nella giungla di tasse e balzelli, con annesso balletto di sigle ( tasi, tari, Imu, e chi più ne ha più ne metta) e con l’aggravante di aliquote quasi ovunque maggiori a quelle dell’anno scorso"

Alla base ci sarebbero i tagli messi in atto dal Governo nei confronti dei Comuni, che avrebbero spinto quest'ultimi a spremere ulteriormente i proprietari, utilizzandoli come "bancomat". Colpite duramente anche le 5000 famiglie terremotate dell'Emilia che da luglio dovranno ricominciare a pagare l'imu e la tasi al 50%, anche in presenza di case inagibili o ridotte in macerie. Una decisione considerata "uno scandalo, peggio di una vergogna"

Secondo Confabitare, i proclami di ripresa tanto per l'economia che per l'immobiliare, sono solo parole al vento." Ma la realtà è ben diversa: le compravendite segnano ancora il passo, il prezzo delle case è crollato ed il settore delle costruzioni, che ha lasciato sul terreno migliaia di piccole imprese negli ultimi anni, è tuttora in gravissime difficoltà"

A livello economico, infatti, gli ma gli ultimi dati ISTAT segnalano una disoccupazione di molto in crescita( 12, 7 %) a febbraio con una punta record del 42, 6 % per quanto riguarda i giovani.

L'unica nota positiva, in un panorama abbastanza desolante, secondo Zanni è da vedere nell'operazione messa in atto da Draghi che potrebbe immettere "un prezioso tesoretto nelle asfittiche casse statali, potrebbe essere la vera "svolta buona"

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here