Jobs act per gli autonomi entra in vigore, tutte le novità

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13 giugno, entra in vigore mercoledì 14 giugno il "Jobs Act del lavoro autonomo". Vediamo quali sono le principali novità.

  • Estensione anche ai padri del congedo parentale (per un totale di 6 mesi totali per i due genitori) entro i primi tre anni del bambino e con calcolo della contribuzione su un periodo di 18 mesi
  • Deduzione integrale delle spese di viaggio legate a un incarico professionale
  • Trattamento assistenziale per periodi di malattia grave che comporti inabilità assoluta assimilato alla degenza ospedaliera.
  • Spese di formazione e aggiornamento professionale con una deduzione del 100% e un tetto di 10mila euro annui.
  • La disciplina sui pagamenti nelle transazioni commerciali tra imprese e tra imprese e P.A. viene esteso anche alle transazioni tra lavoratori autonomoi e imprese
  • Viene estesa anche ai lavoratori autonomi la disciplina relativa all'abuso di dipendenza economica.
  • Cambia anche la disciplina dello smart working, ora definito, a differenza del telelavoro, come l'attività che viene svolta all'interno dei locali aziendali e in parte all'esterno, senza una postazione fissa, ed entro i soli limiti di durata massima dell'orario di lavoro giornaliero e settimanale.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here