La magia e l'eleganza di fellini nel grand hotel Rimini immortalato in amarcord (fotogallery e video)

Dietro la sua facciata rosa in stile liberty c'è una storia quasi leggendaria. Inagurato nel 1908 il grand hotel Rimini è stato meta di vacanza delle più celebri personalità dell'epoca e 65 anni dopo fu immortalato da Federico fellini nel suo amarcord. Per la nostra rubrica dedicata agli hotel speciali andiamo nella località romagnola che dette i natali al regista della dolce vita per conoscere questa struttura dichiarata monumento nazionale

Distrutto da un incendio nel 1920 e colpito dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, questo hotel non ha perso il fascino e l'eleganza che lo ha sempre caratterizzato. Tanto che nel 1994 fu dichiarato monumento nazionale e posto sotto la protezione della sovritendenza delle belle arti

L'hotel dipone di 117 camere, tutte arredate con autentici pezzi francesi e veneziani del xviii secolo. Ma gli ospiti possono scegliere di alloggiare anche nella residenza parco fellini formata da 51 camere in stile neoclassico. Il grand hotel Rimini dispone anche di un centro congressi, due piscine, una spiaggia privata, un centro benessere e una terrazza che domina i 4000mq dello splendido parco privato

Dopo un tormentoso fallimento e un'inchiesta per evasione fiscale, nel 2007 fu acquistato da Antonio batani, il re degli imprenditori romagnoli, entrando a far parte del ristretto circolo dei select hotels di proprietà della famiglia

Una scena di amarcord girata al grand hotel Rimini

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here