L'agente immobiliare più anziano del mondo è in piena forma: ha 99 anni, ma vende ancora decine di case all'anno

Stewart wade si alza tutti i giorni alle 5.30 del mattino. Almeno tre volte a settimana nuota per un'ora nell'oceano pacifico, prima di fare colazione e andare nel suo ufficio di honolulu (hawaii), dove pubblica annunci sul web, risponde al telefono e, se arriva qualche potenziale acquirente, mostra le case in vendita. Una giornata faticosa per tutti, ma non per wade, che a 99 anni sostiene di essere l'agente immobiliare più anziano del mondo

La sua vitalità lo ha portato ad essere uno dei migliori venditori di coldwell banker negli stati uniti: è stato eletto "agente immobiliare dell'anno" in due occasioni, nel 1982 e nel 1991, e nell'arco di oltre trent'anni ha fatturato almeno un milione di dollari. Tutto questo sebbene wade sia entrato a far parte del mondo immobiliare tardi

Prima, infatti, ha lavorato come aiutante in una farmacia e come giardiniere in california, suo paese natale. Ma queste occupazioni non lo hanno conquistato, la sua strada era altrove. Così wade ha deciso di trasferirsi alle hawaii e lì ha venduto, all'eta di 45 anni, la sua prima casa. Da quel momento il suo successo è stato inarrestabile

"Ho fatto più soldi a 80 anni che in tutto il resto della mia vita", scherza. Per poi aggiungere, però, che la salute e la famiglia sono molto più importanti del denaro. Wade dà anche un suggerimento per raggiungere il successo: "bisogna prefiggersi piccoli obiettivi raggiungibili e non uno grande che rischia solo di creare frustrazione"

A un'età in cui la maggior parte degli americani sono in pensione e al termine della loro esistenza, questo "nonno" del mercato immobiliare va in ufficio minimo venti ore a settimana. "Ho pensato spesso di smettere - ha detto - ma mi piace molto lavorare e per me è impossibile decidere di andare in pensione"

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here