Le donne valgono 231mila euro e gli uomini 453mila, lo dice l'istat con la sua ricerca sul capitale umano

Le donne valgono 231mila euro e gli uomini 453mila. Le prime, dunque, hanno un valore dimezzato rispetto agli uomini. A evidenziare il forte gap che esiste tra i due sessi questa volta è una ricerca dell'istat condotta all'interno di un progetto promosso dall'ocse con lo scopo di misurare il capitale umano - ovvero la capacità di generare reddito - per comparare i diversi paesi ed esaminare il livello di sostenibilità dei sistemi di welfare

Se per quanto riguarda la media nazionale "il capitale umano di ciascun italiano equivarrebbe a circa 342mila euro", a balzare agli occhi è la differenza esistente tra uomini e donne. Le cifre rese note dall'istat, che fanno riferimento al 2008, riguardano le attività di mercato e indicano il valore monetario attribuibile allo stock del capitale umano, basando quest'ultimo su alcuni parametri, tra cui soprattutto il livello di istruzione e il reddito percepito

L'istat, che per la prima volta ha tentato di quantificare il capitale umano italiano, ha spiegato: "il differenziale è da mettersi in relazione alle differenze di remunerazione esistenti tra uomini e donne, ma anche al minor numero di donne che lavorano e al minor numero di anni lavorati in media nell'arco della loro vita". Ma è stato anche sottolineato che le donne prevalgono di gran lunga nel lavoro domestico e che quindi le differenze di genere si riducono se si estendono le stime dello stock di capitale umano considerando le attività non market, ovvero quelle che comprendono anche il lavoro domestico

L'istituto di statistica ha poi rilevato che non esiste solo un forte gap tra uomini e donne italiane, ma anche un rilevante gap "in termini di stock di capitale umano" tra l'Italia e i principali paesi ocse. Il nostro paese è ultimo tra stati uniti, canada, regno unito, francia e spagna, ovvero tra quei paesi che hanno aderito al progetto human capital dell'ocse

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here