Milano, ecco i ventisei progetti da un milione di euro vincitori del "Bando alle periferie

Un milione di euro stanziato per il “Bando alle periferie” di Milano è stato aggiudicato da diversi progetti che hanno superato la selezione per le migliori proposte di riqualificazione. Nell’edizione 2018 sono stati oltre 170 i piani proposti da fondazioni, associazioni di volontariato, di promozione sociale, sportiva, culturale, di food policy e sostenibilità ambientale, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita in tutti i quartieri milanesi, di articolare ed arricchire le offerte e le opportunità per chi li abita.

A vincere sono state in particolare 26 proposte, quasi il doppio rispetto alle 14 vincitrici dello scorso anno (quando anche i contributi erano inferiori). Undici sono progetti che si realizzeranno in cinque aree già individuate lo scorso anno (Giambellino-Lorenteggio, Corvetto-Chiaravalle-Porto di Mare, Adriano-Padova-Rizzoli, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese), tre interessano trasversalmente tutti i cinque ambiti e 12 verranno realizzati in altri quartieri della città.

Per realizzare le iniziative ci saranno dieci mesi di tempo, durante i quali i soggetti promotori saranno affiancati dall’Amministrazione con un’attenta attività di accompagnamento.

Del milione complessivo a disposizione, come previsto dal Bando, il finanziamento massimo per ogni attività è di 100mila euro nel caso dei progetti che interessano trasversalmente tutti i cinque ambiti territoriali (multi-ambito) e di 40mila euro nel caso degli altri progetti (mono ambito e altri quartieri). È prevista inoltre una quota di co-finanziamento a carico del soggetto proponente non inferiore al 10% del costo totale.

Bando alle periferie: i progetti vincitori

Tra i progetti vincitori, il progetto "IncontrinCorvetto", fatto di percorsi turistici, racconti del quartiere dal punto di vista dei giovani, ciclobookcrossing, laboratori di gestione dei conflitti nel vicinato, corsi di italiano per stranieri per promuovere la cittadinanza attiva e valorizzare luoghi del quartiere; il progetto multi ambito “Together to move” riqualificare spazi urbani sotto utilizzati e farli rivivere, con interventi infrastrutturali per creare le condizioni di accessibilità, attraverso lo sport, con l’obbiettivo di entrare nel Guinness dei primati realizzando la corsa a staffetta più partecipata, condivisa e inclusiva; il progetto "BinG – Binari Greco" con la realizzazione di due murales di grandi dimensioni sotto le arcate ferroviarie, la predisposizione di un orto didattico e condiviso e laboratori scolastici; il progetto "5 miglia da Milano", nei quartieri Quinto Romano-Figino-Quarto Cagnino, finalizzato alla rigenerazione del paesaggio fisico e sociale teso a restituire identità e attrattività alla zona con un festival delle arti sceniche attraverso il cosiddetto teatro comunità.

Per l’elenco completo dei progetti, cliccare qui.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here