Mutui: +7,3% la domanda a settembre, ma non è ancora iniziata la ripresa (tabelle)

Per il tezo mese consecutivo, la domanda di mutui in Italia ha fatto registrare un segno positivo +7, 3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Ma è una buona notizia solo in parte perché il dato aggregato relativo ai primi nove mesi dell'anno è ancora in negativo: una caduta del 6, 2%, rispetto a un 2012 di per sé catastrofico per il mercato del credito

Sono questi i dati resi noti da eurisc, il sistema di informazioni creditizie di crif. Per il terzo mese consecutivo la domanda di mutui ha fatto registrate un segno positivo, dopo il +2% di luglio e il +4% di agosto. Ma i dati sono ancora insufficienti per parlare di una ripresa, se si considera i dati aggregati dei primi nove mesi dell'anno sono ancora in segno negativo

Per quanto riguarda l'importo medio dei mutui richiesti, nei primi 9 mesi dell'anno è stato parti a 127.685 euro, contro i 131.576 dello scorso anno, confermando un trend in contrazione costante negli ultimi anni

Analizzando la distribuzione della domanda in funzione dell'importo, si evince una crescita di quasi due punti percentuali della fascia sotto i 75mila euro, mentre la preferita dagli italiani rimane la fascia tra i 100mila e i150mila euro

Per quanto riguarda la durata del mutuo, la classe compresa tra i 35 e i 44 anni è ancora la prevalente

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here