Mutui: sempre più difficile l'acceso al credito per i giovani e gli extracomunitari

Accedere a un mutuo bancario ormai è un'impresa per pochi (ricchi). Con l'aumento dei requisiti che gli istituti di credito richiedono per concedere un prestito sulla casa, sempre meno persone possono contrarre un mutuo. Specialmente se si tratta di persone con condizioni di lavoro più precarie, come i giovani e gli extracomunitari. Secondo bankitalia, infatti, il numero dei mutui concessi a queste categorie dal 2008 al 2011 è diminuito in media del 9 per cento l'anno

Dopo una fase di grave espansione dei muti, le banche colpite dalla crisi finanzaria e alle prese con problemi patrimoniali hanno cominciato ad essere più selettive nel concedere un mutuo. E chi ci ha rimesso di più sono appunto le categorie più fragili. Secondo bankitalia "la riduzione del loan to value (il rapporto fra il mutuo e il valore dell'immmobile), in calo di quasi nove punti percentuali rispetto al livello precedente la crisi, può essere risultata più vincolante per questi gruppi di mutuatari"

Noi di idealista ti aiutiamo gratuitamente a calcolare la rata del mutuo e a confrontare i migliori mutui sul mercato in ogni momento

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here