Nuove scadenze fiscali 2020, come è cambiato il calendario

Nuove scadenze fiscali per il 2020. L’Agenzia delle Entrate ha fatto sapere che a seguito dell’emanazione del Dl n. 9/2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 53 del 2 marzo 2020, sono stati prorogati i termini di alcune scadenze fiscali in tutto il territorio nazionale.

Come sottolineato, slitta dal 7 al 31 marzo 2020 il termine entro cui i sostituti di imposta devono trasmettere la Certificazione Unica e dal 28 febbraio al 31 marzo quello entro cui gli enti terzi devono inviare i dati utili per la dichiarazione precompilata.

E’ stato inoltre prorogato dal 15 aprile al 5 maggio 2020 il giorno in cui sarà disponibile per i contribuenti la dichiarazione precompilata sul portale dell’Agenzia delle Entrate. E’ passata infine dal 23 luglio al 30 settembre 2020 la scadenza per l’invio del 730 precompilato.

Vediamo nel dettaglio cosa è cambiato e quali sono le nuove scadenze fiscali 2020.

  • Comunicazioni enti esterni (banche, assicurazioni, enti previdenziali, amministratori di condominio, università, asili nido, veterinari, ecc): la scadenza è stata spostata dal 28 febbraio al 31 marzo.

  • Trasmissione telematica Certificazione Unica all’Agenzia delle Entrate: la scadenza è stata spostata dal 7 marzo al 31 marzo.

  • Messa a disposizione della dichiarazione precompilata: la scadenza è stata spostata dal 15 aprile al 5 maggio.

  • Termine di presentazione del modello 730 precompilato: la scadenza è stata spostata dal 23 luglio al 30 settembre.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here