Obama vuole arrivare alle elezioni con una ambiziosa riforma dei mutui

Il presidente degli stati uniti barack obama vuole arrivare alle elezioni del 2012 con un asso nella manica e la sua intenzione è di cercarlo nel mercato della casa. Dallo scoppio della bolla immobiliare, originata proprio dai mutui subprime degli stati uniti, il settore immobiliare non si è mai ripreso. Cosa ha in mente obama?

Il presidente, che negli ultimi due anni non è riuscito a imporre la propria politica ed è sempre più attaccato dai repubblicani, ha incaricato i propri assessori di analizzare attentamente il mercato dei mutui. L'intenzione sarebbe quella di appoggiare chi cerca casa con delle garanzie statali

Secondo il washington post obama vuole rilanciare i due giganti del mutuo, a controllo statale, fannie mae e freddie mac, che erogano e garantiscono una percentuale significativa del credito usa. Proprio la loro crisi - sono state al rischio del fallimento - è il nodo da superare

Obama vorrebbe sostenete il mercato immobiliare con delle garanzie governative, attraverso un fondo da usare come garanzia per i debitori insolventi

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here