Orto domestico, risparmiare soldi con le piante "in casa

Da qualche anno la “moda” di avere dei veri e propri orti domestici all’interno degli spazi abitativi sembra poter coniugare la necessità di riscoprire un ritorno all’attenzione naturalista con la propensione al risparmio. Curando un piccolo orto domestico sul balcone o sul giardino sarà infatti possibile risparmiare fino al 10% della spesa, ottenendo dei prodotti naturali e sempre freschi

Ma quali sono le principali indicazioni che è bene seguire per conseguire i propri obiettivi da pollice verde? come prima cosa è bene ricordare che l’orto deve essere posizionato in uno spazio luminoso ma che, a seconda della coltivazione, potrebbe essere necessario utilizzare tende e zone d’ombra

Inoltre, è bene che le piante non siano soggette alle intemperie dirette (soprattutto al forte vento), né al contatto con elementi inquinanti (evitate quindi di coltivare le piantine a bordo strada, dove assorbirebbero tutte le sostanze negative derivanti dal traffico auto)

Ancora, cercate di preferire colture semplici se siete ancora alle prime armi: basilico e prezzemolo sono tra le piante di più facile coltura, e potranno ben essere utilizzate per potersi esercitare nella realizzazione di un vero e proprio giardino personale

Se inoltre avete la possibilità economica e lo spazio giusto, esistono dei veri e propri box utilizzabili per la coltivazione con le giuste temperature e le giuste dosi di luminosità (grazie a delle particolari lampade all’interno). Il loro consumo energetico è piuttosto limitato (potete comunque garantirvi la massima riduzione in bolletta confrontando le tariffe su comparatori come sostariffe.It) e il risultato è assicurato!

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here