Perchè i paesi non si cancellano il debito a vicenda?

Se i paesi dell'eurozona si cancellassero i debiti che si devono a vicenda, ridurrebbero il debito totale del 64%, passando da un debito totale del 40, 47% del prodotto interno lordo al 14, 58%. In particolare i sei paesi più indebitati fra loro, irlanda, Italia, spagna, gran bretagna, francia e germania, potrebbero cancellarsi più del 50% del debito estero. Mentre irlanda, Italia e germania dovrebbero così pagare le loro obbligazioni solo ad altri due paesi. Queste e alcune altre di non minore importanza sarebbero le conseguenza di "un perdono reciproco" del debito tra i paesi europei, secondo lo studio dei professori anthony j.evans e terence tse, dell'europe business school

Tra le altre conseguenze positive di questa sottrazione europea, per esempio la riduzione del debito solo per l'irlanda dal 130% di adesso al 20%, mentre la francia virtualmente potrebbe togliersi si dosso il suo debito riducendolo appena allo 0, 06%

Ovviamente i professori ha stilato un calendario con degli step attraverso i quali ogni paese cancella vicendevolmente un debito con un altro, per poi passare al seguente. Infatti ogni nazione europea è implicata in modo biunivoco con diversi paesi

Per esempio se l'Italia deve all'irlanda 46 bilioni di euro, mentre l'irlanda deve all'Italia 18 bilioni. L'idea di base è quella per cui il debito residuo italiano nei confronti dell'irlanda è di 28 miliardi

Il debito si può ridurre in tre modi:

Semplicemente ci si cancella il debito a vicenda

Tutte le operazioni devono essere bilaterali

Tutte le operazioni devono farsi alla stessa scadenza

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Il sistema prevede che una volta che un paese ha negoziato con tutti gli altri paesi, il risultato è quello che si porta al tavolo finale per riquantificare il debito totale della zona euro

Leggi lo studio

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here