Piano obama, stanziati 75 miliardi per arginare la crisi dei mutui

Negli stati uniti circa 9 milioni di cittadini sono a rischio pignoramento. A loro sono rivolti gli aiuti previsti nella homeowner stability iniziative (hsi), il piano da 75 miliardi di dollari comunicato dal presidente barack obama. Il programma, che dovrebbe diventare operativo dal 4 marzo, stabilisce che le rate mensili di un mutuo non possono superare il 31% del reddito mensile del nucleo famigliare. In pratica gli istituti di credito sono tenuti a rinegoziare i termini del prestito. Per incentivarli, il governo prevede anche dei ¿Premi¿ Come il pagamento anticipato di una somma pari a mille dollari per ogni finanziamento rinegoziato. Per rafforzare il mercato dei prestiti e renderli maggiormente sostenibili, saranno coinvolte anche fannie mae e freddie mac, agenzie specializzate in prestiti a tasso agevolato, che riceveranno 100 o 200 miliardi ciascuna. Infine, il piano chiede al congresso americano di dare ai giudici fallimentari il potere di cambiare i termini dei prestiti e di ridurre i pagamenti mensili

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here