Porti turistici in vendita: l'Italia come la Grecia dismette cinque gioielli da Capri e Trieste

Mentre la Grecia svende isole e aeroporti, anche il nostro Paese non è da meno. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, cinque porti turistici sono pronti per essere venduti. Si tratta di Capri, la marina di Portisco in Costa Smeralda, quella d'Arechi nel golfo di Salerno, il Porto delle Grazie a Roccella Jonica e il Porto turistico di Trieste.

Alla base dell'operazione, c'è un progetto di valorizzazione dello Stato andato a male. Il progetto portato avanti da "Italia navigando" una società controllata da Invitalia era stato avviato una decina di anni fa. Prevedeva un ingente investimento da parte dello Stato per la realizzazione di 50 porti turistici con 50mila posti barchi, con un occhio di riguardo alle zone del meridione.

Peccato però che il piano di sviluppo si sia ben presto arenato sulla spiaggia del fallimento della stessa società "Italia navigando". Tanto che alla fine, il Ministero dell'Economia avrebbe deciso di aprire il bando che per il momento comprende questi cinque porti.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here