Questo edificio prefabbricato è il modello per sviluppare un’architettura sostenibile in Cina

Con i suoi quasi 1, 4 miliardi di abitanti, la Cina è il Paese più popoloso del mondo, sebbene, in termini globali, la sua densità di popolazione sia piuttosto bassa, a livello di Paesi come la Svizzera. L’esistenza di grandi aree rurali con un basso agglomerato di persone è in contrasto con ciò che accade in alcune delle principali città, come Canton, con oltre 32 milioni di abitanti, o Pechino, la capitale, che conta 21 milioni di persone. Questo aumento della popolazione è stato molto rapido, soprattutto se si considera che qualche decennio fa alcune di queste città erano relativamente piccole. Di fatto, Pechino ha triplicato la sua popolazione negli ultimi 40 anni, come sottolineato da alcuni esperti.

Questa eccessiva concentrazione della popolazione nelle principali aree urbane del Paese comporta importanti ripercussioni. Le autorità hanno quindi deciso di agire in merito e avviare una serie di azioni volte a trovare una soluzione adeguata. La decongestione di alcune di queste città è urgente, sia per ragioni sociali ed economiche sia per la necessità di ridurre l’impatto sull’ambiente.

Un esempio di questa linea di lavoro si trova a Xiong’an, una città nel nord del Paese, a soli 100 chilometri dalla capitale. Qui, quella che è conosciuta come la Nuova Area di Xiong’an sta sviluppando un interessante progetto residenziale per attirare parte della popolazione della capitale e, quindi, collaborare con il processo di decongestione. Il progetto si basa sull’applicazione di principi di progettazione sostenibile e bassi costi energetici. Questa nuova area utilizzerà elettricità completamente pulita e il 10% dell’area sarà protetta come terreno agricolo permanente.

Il fiore all’occhiello di questa area urbana è la Lakeside Plugin Tower, costruita nel 2017, che funge da modello di architettura sostenibile e ispirerà l’intero complesso. Questa opera di People’s Architecture Office in collaborazione con l’Istituto di ricerca edilizia di Shenzhen è costituito da un edificio prefabbricato di 480 metri quadrati.

Una delle principali sfide di questo singolare edificio in un Paese in cui l’inquinamento e il degrado ambientale sono diventati un grave problema è garantire che l’impatto ambientale sia il più basso possibile. Pertanto, la Lakeside Plugin Tower si trova su una base di pilastri di cemento distribuiti sul fondo, in modo che l’intero edificio si alzi un piano sopra il suolo per consentire all’acqua piovana di essere assorbita dal terreno. Ciò si allinea al concetto di città spugna cinese, un ripensamento della città di asfalto per contrastare le inondazioni e la contaminazione della superficie nelle aree urbane. L’altezza dell’edificio sopraelevato favorisce la luce solare e di conseguenza la vegetazione.

L’edificio è progettato secondo i principi della costruzione a energia zero. I pannelli solari coprono il tetto dell’edificio per la produzione di energia, con la quale viene attivato un sistema di riscaldamento sui pannelli del pavimento. Tutto questo sotto rigidi parametri di efficienza energetica. Le finestre sono progettate per consentire la ventilazione naturale. Ogni appartamento è collegato a torri di servizio che contengono circolazione verticale e un sistema fognario fuori rete che offre un trattamento sostenibile delle acque reflue.

Se questo modello avrà successo in un Paese come la Cina, sarà senza dubbio un passo avanti nello sviluppo di nuove forme di pianificazione urbana e architettura.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here