Reddito di inclusione, è boom di richieste. La situazione in 12 Comuni

Il reddito di inclusione (Rei) dal 1º gennaio 2018 ha sostituito il sostegno per l’inclusione e l’assegno di disoccupazione. Tante sono le domande già presentate. Vediamo cosa è emerso dall’analisi di 12 Comuni.

Torino

Domande Rei raccolte al 31 gennaio 2018: 1.008.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 559.

Delle richieste trasmesse, il 44% riguarda gli uomini e il 56% donne, mentre il 73% é stato presentato da cittadini italiani. L’età media dei richiedenti è di 49, 9 anni: gli under30 sono appena il 4%, i 30-39enni il 19%, i 40-49enni il 22%, i 50-59enni il 31%, mentre gli over 60 sono il 24% del totale.

Genova

Domande Rei raccolte: 2.523.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 2.185 (476 con esito positivo, 765 con esito negativo e le restanti in lavorazione).

Il 60% delle domande raccolte nel mese di dicembre è stato presentato da cittadini italiani, il 36% da extracomunitari e il 4% da comunitari. Il 69% delle famiglie che hanno presentato le domande ha dichiarato che nel proprio nucleo familiare era presente almeno un minorenne, il 28% almeno un lavoratore over 55 in stato di disoccupazione

Milano

Domande Rei raccolte: 7.300.

Nel 66, 7% dei casi si tratta di domande presentate da cittadini di origine straniera, mentre nel 33, 3% dei casi da italiani. A prevalere poi sono gli uomini (52, 6%).

Verona

Domande Rei raccolte: 83.

Dalle pratiche risultano richiedenti al 71% italiani e 29% stranieri, con domande presentate al 60% da uomini e al 40% da donne. A livello anagrafico a prevalere sono gli ultra55enni (58 per cento)

Padova

Domande Rei raccolte: 1.169.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 121.

Su 1.169 richiedenti il 14% ha fino a 34 anni, il 34% tra 35 e 44 anni, il 23% tra 45 e 54 anni e il 29% dai 55 anni in su. Leggermente in prevalenza sono le donne - 56% del totale - e i cittadini dei paesi extra Ue (49%, rispetto al 46% di italiani e al 5% di cittadini Ue). Le persone che non avevano avuto accesso ai servizi in precedenza sono circa un quarto (23%).

Venezia

Domande Rei raccolte: 1.169.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 105.

Le percentuali di stranieri e italiani sono più o meno equivalenti e oltre la metà dei richiedenti ha più di 40 anni.

Firenze

Domande Rei raccolte: 704.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 704.

Roma

Domande Rei trasmesse all’Inps: 4.334. Di queste 871 hanno superato i controlli dell’istituto di previdenza e sono in pagamento; 1.062 sono state respinte; 1.029 sono in lavorazione; 539 sono completate dal Comune e in attesa di valutazione Inps; 505 sono in bozza; 172 in attesa del modulo Rei/Com.

Napoli

Domande Rei raccolte: 10.960.

A prevalere dal punto di vista anagrafico sono gli over 40 (il 28% tra i 40 e 49 anni; l’8% tra i 50 e i 54 anni; il 28% di età superiore ai 55 anni), mentre gli under 30 sono il 10% e i 30-39 anni sono il 26 per cento. Le nazionalità rappresentate sono 34, ma in gran parte si tratta di cittadini italiani che hanno fatto richiesta del Rei con il 98, 5% delle domande.

Bari

Domande Rei raccolte: 610.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 562.

A prevalere le donne sugli uomini (322 su 288) e gli italiani (587) sugli stranieri (tra gli Stati rappresentati: Georgia, Albania, Egitto, Grecia, Marocco, Mauritius, Nigeria, Romania, Bangladesh, Camerun e Bielorussia). Oltre la metà delle domande è stata presentata da cittadini con più di 45 anni.

Catania

Domande Rei raccolte: 4.142.

Domande Rei trasmesse all’Inps: 1.245.

Sulle istanze trasmesse il 3% riguarda giovani under 25, il 39% persone tra i 25 e i 44 anni, il 56% tra i 45 e 65 anni e circa il 2% over 65. Appena 40 domande su 1.245 sono state presentate da persone nate all’estero.

Palermo

Domande Rei trasmesse all’Inps: 3.758. Di queste: 48 in bozza, 185 da completare, 84 in verifica alla sede Inps, 1.688 in lavorazione dall’Inps, 84 in attesa di Rei/Com, 956 con controlli mensili positivi, 708 respinte e 5 sospese.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here