Rumori che corrono su berlusconi, sulla cessione del 10& di eni-enel e sulle pay tv

Berlusconi pronto a tornare in parlamento tra meno di sei anni: "tornerò in parlamento molto prima di sei anni perché la sentenza che ha dato il via a tutto ciò sarà presto dichiarata ingiusta ed annullata". Questa è la promessa fatta dal leader di forza Italia, silvio berlusconi, durante un'intervista all'agenzia vista. E a proposito di una possibile candidatura, ha detto: "vedremo, l'importante è che la sentenza venga dichiarata per quello che è: infondata" (agenzia)

Il tesoro studia la cessione del 10% di eni-enel per ridurre il debito: il ministro dell'economia pier carlo padoan starebbe studiando l'ipotesi di cedere un altro 10% del capitale sia di eni che di enel per cercare di abbattare il debito pubblico, che quest'anno raggiungerà il 134, 9% del pil. Lo stato scenderebbe così sotto la soglia di controllo del 30%. L'operazione non sarebbe imminente, ma dovrebbe prendere il via a partire dal 2016 (repubblica.it)

Un progetto di aggregazione delle pay tv inglesi, italiane e tedesche?: bskyb, british sky broadcasting, ha confermato di aver avviato le negoziazioni con la 21 century fox di rupert murdoch, suo primo azionista, per l'eventuale acquisizione delle tv a pagamento tedesche e italiane, sky deutschland e sky Italia. Una combinazione che potrebbe dare vita ad un colosso mondiale della tv a pagamento (reuters.com)

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here