Rumori che corrono sulla quotazione di Domus Italia e sui rischi per l'Italia di un eventuale default greco

Niente quotazione in Borsa per Domus Italia: La società del gruppo Caltagirone Domus Italia, attiva nel settore immobiliare, per il momento non sbarcherà in Borsa. Come riportato sul sito della stessa società, Domus Italia, “d’intesa con Banca Imi e Credit Suisse, in qualità di coordinatori dell’offerta globale, ha deliberato di procedere al ritiro anticipato integrale dell’offerta (...), in presenza di evidenti e straordinarie condizioni di volatilità dei mercati mobiliari italiano e internazionali. Domus Italia si riserva di ripresentare l'offerta in un contesto di stabilità dei mercati finanziari”. Il collocamento delle azioni della società del gruppo Caltagirone presso gli investitori istituzionali era partito lo scorso 19 giugno, mentre quello presso il pubblico dei piccoli risparmiatori aveva preso il via il 22 giugno. Entrambe le offerte si sarebbero dovute chiudere il 2 luglio. (la Repubblica)

Grecia, Renzi rassicura l’Italia: Intervistato dal Sole 24 Ore, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha fatto sapere che l’Italia è già fuori dalla linea del fuoco dei rischi di un eventuale default greco. Il capo del governo ha detto: “Abbiamo iniziato un percorso coraggioso di riforme strutturali, l’economia sta tornando alla crescita e l'ombrello della Bce ci mette al riparo”. (Il Sole 24 Ore)

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here