Stati uniti, ecco la prima casa al mondo che si può comprare anche con i bitcoin

La moneta virtuale ha conquistato anche il mattone. Nella zona di southampton, new york, è stata messa in vendita una casa per 799mila dollari o l'equivalente in bitcoin. L'annuncio è stato pubblicato dalla società immobiliare brown harris stevens

L'abitazione, in stile ranch, possiede quattro camere da letto, due bagni, una cucina a vista, un luminoso salone. Sul sito web della società immobiliare si legge: "seller accepting bitcoins (www.bitcoin.org) for this southampton ranch style"

Con bitcoin si identifica la moneta virtuale introdotta nel 2009 e creata grazie a un processo informatico che ne consente lo scambio online in modo non ancora regolato. I bitcoin non vengono emessi da una banca centrale né da un governo. Di recente la banca centrale cinese ha deciso di proibire agli istituti finanziari di accettare depositi da parte di entità legate al bitcoin. E l'eba, l'autorità bancaria europea, ha sostenuto che le monete virtuali rischiano di essere usate in attività criminali e nel riciclaggio di denaro. Ma nel frattempo crescono le aziende che accettano questa valuta virtuale

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here