Telecom, un piano immobiliare da 300 milioni con investimenti in 10 grandi città

Telecom dà il via a un piano di investimenti immobiliari da 300 milioni che interesserà 10 grandi città. Roma, Milano, Bari, Bologna, Firenze, Napoli, Padova, Palermo, Torino e Venzia saranno i centri coinvolti in importanti lavori di ristrutturazione che ridisegneranno le sedi del gruppo.

Il progetto immobiliare di Telecom avrà il suo centro nevralgico nella città di Roma, dove nel quartiere Eur, sarà costruito il quartier generale, attraverso la riqualificazione delle ex sedi del Ministero delle Finanze. Nella Capitale i grandi immobili sedi della società passeranno da 21 a 11 con la creazione di sei poli: Quartier Generale/Commerciale, Polo Informatico, Polo Caring, Polo Territoriale, Polo Rappresentanza, Polo Tecnologico. A Milano gli immobili ad uso ufficio passeranno da 10 a 5, con la creazione di quattro poli.

i nuovi cantieri di Telecom
I nuovi cantieri - 51 per 400mila metri quadrati- dovrebbero creare lavoro per 20mila addetti nei prossimi due anni. Il progetto oltre a introdurre una gestione più razionale delle sedi, vuole dar vita a nuovi sistemi di lavoro. Le nuove sedi saranno provviste di tutta una serie di servizi per i lavoratori: asili nido, mense, palestre, lavanderie/calzolerie, sportelli bancari, aree breack, zone verdi, bar e aree ristoro.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here