Tutto quello che devi sapere sul mutuo

Tra calcolatori della rata, presente e futura, previsioni sui tassi di interesse, confronti sui vari prodotti bancari, tutti cerchiamo di informarci su quale sia il mutuo migliore. Ma esiste davvero? noi di idealista cerchiamo di informarvi per quanto ci è possibile su tutti i fattori da tenere in conto a nei mesi scorsi vi abbiamo anche proposto delle classifiche sui migliori mutui a tasso fisso, variabile e misto. Al festival economia di Trento ne hanno discusso alcuni esperti

La prima conclusione è che per ogni situazione c'è una diversa soluzione. E fin qui. Ma alcuni consigli validi per tutti esistono e riguardano in primo luogo il dovere di studiare attentamente le caratteristiche del mutuo

- I tassi. Ci sono i floor, quelli base, ed i cap, che prevedono un tetto alla possibilità che gli interessi salgano. Nei prodotti attualmente in circolazione questo tasso è arrivato però al 5%. Una quota abbastanza alta che lo rende più costoso di un mutuo variabile normale
Altra cosa da tenere ben presente è l’ammontare del tasso normale (euribor+spread) e quello del tasso effettivo che, attualizzando, ad esempio, gli oneri ruotanti al mutuo come può essere l’assicurazione, ci dà il costo reale. È solo comparando i tassi effettivi che capiamo qual è il mutuo più vantaggioso. Infatti le spese possono toccare cifre stellari

- Portabilità. È la possibilità di mantenere l’ipoteca passando però ad un’altra banca e spuntando condizioni migliori. È stata scelta da quasi 207.000 famiglie italiane. Quest'aoperazione, che non è pur sempre complessa, ha sbloccato la concorrenza nel settore tra gli istituti di credito. La surroga però, mette in guardia Roberto anedda, non deve essere vista come una speculazione finanziaria

- Cancellazione. Può avvenire in due modi. Tramite notaio o tramite l’estinzione automatica, in altre parole mediante una comunicazione che la banca inoltra all’ufficio del registro. La sola differenza sta nel prezzo. Mentre il primo metodo è a pagamento, il secondo è gratis per legge

- Sospensione temporanea delle rate del mutuo. Questa azione aiuta ma non è indolore. Quello che viene sospeso, per un massimo di dodici mesi, è il pagamento della quota capitale ma non quello della rata di interessi

- Conviene dunque accendere un mutuo? secondo gli esperti si e mai come adesso. L'euribor non dovrebbe muoversi prima del 2011 e, nonostante le mille attenzioni da prestare, è una scelta giusta in questo momento

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here