Un giardino botanico o una guglia luminescente, ecco i nuovi progetti per Notre Dame

Due giorni dopo l’incendio di Notre Dame, il primo ministro francese, Édouard Philippe, ha annunciato un concorso internazionale rivolto alla presentazione di progetti su come ricostruire la cattedrale.

Con questa decisione, si è aperto il dibattito sull’opportunità di ricostruire la guglia così come pensata da Viollet-le-Duc (nel XIX secolo) o di crearne una nuova conforme alle tecniche e alle sfide del giorno d’oggi. Ciò che è chiaro è la difficoltà di ricostruire un monumento storico.

Le proposte presentate dai diversi studi di architettura sono molto diverse: si va dal giardino botanico sul tetto, alla guglia in stile Burj Khalifa passando per un design postmoderno. Di seguito vi mostriamo alcuni schizzi.

Laissez Vos Commentaires

Please enter your comment!
Please enter your name here